La Governance della Smart City and Community. BG -LE

La best practice progettuale proposta con il gemellaggio è un ambiente di co-progettazione di idee e soluzioni che contempla un nuovo modello di interazione tra pubblico e privato, un modello che introduce l’innovazione nella Pubblica Amministrazione con azioni di trasparenza, di semplificazione e regolamentazione.

L’obiettivo è quello di approfondire la capacità delle due amministrazioni di lavorare in networking e di consolidare il modello di scambio di buone pratiche posto in essere. Questo scambio si attuerà tra il Comune di Bergamo e quello di Lecce attraverso il trasferimento di un modello gestionale e di assessment innovativo, finalizzato ad integrare e gestire dati al fine di innovare i servizi pubblici rendendoli disponibili ai cittadini. Il gemellaggio, in quanto tale, si propone, quindi, di costituire una liaison tra le due amministrazioni che contempli non solo l’assistenza tecnica nei confronti del beneficiario, ma anche la condivisione e la promozione delle politiche europee e nazionali in ambito di Smart City.

L’esempio di Bergamo: http://www.bergamosmartcity.com/smart-governance.html

Obiettivi

Bergamo è una delle prime città italiane ad aver avviato il processo di pianificazione strategica dell’intero territorio, affrontando le principale problematiche inerenti alla Governance della Smart City.
In particolare, la nascita dell’Associazione Bergamo Smart City, ha favorito lo sviluppo e la sistemizzazione di reti di relazioni territoriali tra i diversi soggetti che operano nell’Area cittadina e provinciale e ha visto nascere collaborazioni virtuose tra pubblico e privato e coprogettazione.
Il presente progetto ha lo scopo di avviare una collaborazione tra le due amministrazioni pubbliche ed articolare e condividere lo scambio di esperienze e buone pratiche in ambito di Smart City, basate sui modelli di governance operativi per la partecipazione a call nazionali ed europee, la progettazione degli interventi SMART sul territorio cittadino in linea con il fabbisogno territoriale.
L’obiettivo della condivisione delle esperienze è quello di sperimentare i sopracitati modelli prsso altre amministrazioni italiane che hanno intrapreso il comune percorso verso una via italiana alla Smart City, creando una Smart Community tutta italiana, nonché supportare queste amministrazioni in stretta cooperazione con il settore privato ed economico, nelle loro azioni per sviluppare soluzioni sostenibili, innovative e integrate creando sinergie e collaborazioni trta i tessuti produttivi locali e ponendo al centro il cittadino quale city-user. Il percorso che porta alla costruzione della smart city richiede sempre di più il coinvolgimento dei cittadini interessati sia come destinatari sia come co-produttori delle politiche mediante una collaborazione fattiva alla individuazione di obiettivi condivisi e al loro raggiungimento.
Le Smart Cities sono le città che creano le condizioni di governo, infrastrutturali e tecnologiche per produrre innovazione sociale, per risolvere cioè problemi sociali legati alla crescita, all’inclusione e alla qualità della vita attraverso l’ascolto e il coinvolgimento dei diversi attori locali coinvolti: cittadini, imprese, associazioni.
Il tema della Smart City deve diventare, per le città, un’occasione di riflessione sul futuro del proprio sviluppo in piena armonia con la propria identità territoriale. La Smart City deve essere capace di sfruttare i propri asset per diventare maggiormente attrattiva e friendly.
Nello specifico gli obiettivi generali del gemellaggio sono:
• lo scambio dei processi di governance e il trasferimento di Know.how per l’acquisizione di metodologie, strumenti da attivare e soluzioni arganizzativo-gestionali già sperimentati dal Comune di Bergamo.
• Il supporto all’attivazione dell’iter amministrativo propedeutico alla costituzione di un Innovative Ecosystem su due dimensioni, uno esterno alla PA con la costituzione dell’Associazione Lecce Smart City & Community e l’altro interno alla stessa con la definizione e il set up di un nuovo modello organizzativo.
• L’attivazione di un’azione di tutorship ed affiancamento/assistenza per l’accompagnamento nell’apprendimento delle buone prassi fio al recepimento delle stesse; per l’attivazione dei processi innovativi; per la facilitazione ed il supporto ai fini dell’individuazione e partecipazione a bandi attivi a livello locale, nazionale ed europeo; per l’acquisizione di un’adeguata esperienza per la gestione di innovazione.

Risultati

A tal proposito il Comune di Bergamo ha costituito l’Associazione Bergamo Smart City & Community, un’associazione senza fini di lucro che ha lo scopo di governare, gestire e coordinare il processo di trasformazione di Bergamo in una Smart City. Come?
Formulando proposte in ordine alle linee programmatiche di viluppo della città, indirizzando e monitorando il processo di trasformazione ed innovazione tecnologica;
promuovendo azioni, progetti, iniziative formative e culturali che posano contribuire al raggiungimento degli scopi associativi;

collaborando con gli enti pubblici territoriali;
favorendo la partecipazione ai bandi italiani ed europei correlati

Discussioni nel Gemellaggio

La Governance della Smart City and Community. BG -LE

Questa è una discussione generale relativa al gemellaggio. Partecipa anche tu e lascia la tua testimonianza.

25/05/2015 - 0 partecipanti Vai alla discussione >>

LIVE STREAMING

UNISCITI ALLA COMMUNITY!

Registrati alla community

Per commentare e caricare contenuti sulla piattaforma, identificati inserendo i tuoi dati essenziali.

Registrati >>

BUONE PRATICHE CERCO/OFFRO

Invia una storia

GLI ULTIMI GEMELLAGGI

Numero Unico Pronto Intervento - NU112

Vai al gemellaggio >>

La Governance della Smart City and Community. BG -LE

Vai al gemellaggio >>

Le Ferrovie dimenticate e le vie del Gusto

Vai al gemellaggio >>
Tutti i gemellaggi >>

ULTIMI ISCRITTI

user avatar

Salvatore Romano - -

Iscritto da 1 anno. Ultimo login @ 09 Novembre 2015
user avatar

GIACOMO SIRAGUSA - - Dottore Commercialista

Iscritto da 1 anno. Ultimo login @ 21 Ottobre 2015
user avatar

Emanuele De Candia - Professionista - project manager

Iscritto da 1 anno. Ultimo login @ 20 Ottobre 2015
Tutti gli iscritti >>