Bo.Cal – Servizi prima infanzia (0/3 anni)

I significati del gemellaggio si pongono a vari livelli sia per la città offerente (Bologna) che vede valorizzato il proprio impegno nell’area dei servizi per la prima infanzia implementato in decenni di attività sia per quella destinataria (Caltagirone), che si troverà a contatto con esperienze e buone prassi da riprendere in parte e adattare alle proprie esigenze, iniziando un percorso virtuoso che dovrebbe portare a migliorare tangibilmente la situazione attuale. Nel gemellaggio verranno attuate le metodologie di trasferimento concordate, dopo una prima analisi sul proprio lavoro e sulla propria identità, in vista di un confronto che dovrebbe avviare un cambiamento e risultare produttivo per il miglioramento dell’organizzazione dei nidi di Caltagirone.

  • Non sono presenti immagini per questo progetto.

    • Non sono presenti video per questo gemellaggio

Obiettivi

Le attività oggetto del gemellaggio si pongono al centro di un proficuo scambio di conoscenze finalizzato all’acquisizione, da parte dell’amministrazione destinataria, il Comune di Caltagirone, delle migliori metodologie e dei più efficaci strumenti operativi nell’ambito della gestione dei servizi socio educativi per la prima infanzia (0-3 anni), ad oggi inseriti nelle politiche in ambito locale poste in essere dall’ amministrazione offerente, il Comune di Bologna.

Gli obiettivi che si intende perseguire con il progetto di gemellaggio di cui si delineano di seguito le principali attività, sono il trasferimento di esperienze pedagogico-educative, buone prassi organizzative e l’affiancamento di soggetti a vario titolo coinvolti nel settore al fine della predisposizione dei seguenti strumenti operativi:

- la Carta dei servizi, nella quale sono individuati: finalità e principi fondamentali, nidi d’infanzia e altri servizi integrativi, figure e sistema di supporto alla qualità dei servizi, tutela degli utenti, aspetti rilevanti per la qualità dei servizi; identificazione di strumenti per la regolamentazione delle più efficaci forme di rapporto pubblico-privato tramite convenzioni e/o bandi per la gestione di servizi e posti presso nidi e servizi integrativi privati etc. Il soggetto beneficiario elaborerà una propria Carta dei servizi che comprenderà anche il Progetto Pedagogico ed educativo e l’organizzazione degli spazi e dei tempi di vita al nido, cercando di apportare miglioramenti e facendo propri alcuni punti ritenuti fondamentali per la regolazione dei nidi e per un rapporto trasparente con le famiglie, grazie all’affiancamento ed il supporto alla sperimentazione da parte del soggetto offerente;

- l’anagrafe dei servizi, dei bambini richiedenti e degli iscritti ai servizi educativi pubblici e privati 0-3 anni applicata presso il Comune di Bologna. A seguito delle attività il Comune di Caltagirone avrà gli strumenti per valutare il miglior sistema da adottare tra quelli ipotizzati:

un sistema unico centralizzato di iscrizioni ai nidi e alle sezioni primavera per bambini 24-36 mesi a livello centrale comunale

decentramento dell’anagrafica a livello locale

Soggetti interessati al gemellaggio di entrambe le Amministrazioni

- Amministratori

- Dirigenti e funzionari di settore

- Coordinatori pedagogici

- Educatori

- Esperti del settore presenti nei territori delle amministrazioni coinvolte

Risultati

La pratica oggetto del trasferimento avrà come output principali:

  • la predisposizione della carta dei servizi
  • la creazione dell’anagrafe dei servizi operativi e dei bambini che frequentano servizi per la prima infanzia

Relativamente allo strumento dell’anagrafe dei servizi il Comune di Bologna ha creato un sistema informativo complesso (SISM2) che consente  agli uffici scuola dei Quartieri del Comune di Bologna di organizzare al meglio le attività di gestione dei bandi e delle graduatorie. Allo stesso tempo il sistema consente ai cittadini di inoltrare online la loro domanda d'iscrizione ai servizi scolastici, ed alle scuole d'infanzia private di aggiornare i dati relativi ai loro iscritti (per il controllo e gestione delle doppie ammissioni).

Il Comune di Bologna supporterà il Comune di  Caltagirone, con affiancamento operativo e tecnico nella costruzione di un proprio  sistema , adeguato all'effettivo bisogno ed all’ambito più ristretto in termini di utenti dei nidi ,rispetto a quello ancor più numeroso dell’Amministrazione Offerente.

 

Discussioni nel Gemellaggio

"Bo.Cal. - Servizi prima infanzia (0/3 anni)"

Questa è una discussione generale relativa al gemellaggio. Partecipa anche tu e lascia la tua testimonianza.

03/07/2014 - 1 partecipanti Vai alla discussione >>

LIVE STREAMING

UNISCITI ALLA COMMUNITY!

Registrati alla community

Per commentare e caricare contenuti sulla piattaforma, identificati inserendo i tuoi dati essenziali.

Registrati >>

BUONE PRATICHE CERCO/OFFRO

Invia una storia

GLI ULTIMI GEMELLAGGI

Numero Unico Pronto Intervento - NU112

Vai al gemellaggio >>

La Governance della Smart City and Community. BG -LE

Vai al gemellaggio >>

Le Ferrovie dimenticate e le vie del Gusto

Vai al gemellaggio >>
Tutti i gemellaggi >>

ULTIMI ISCRITTI

user avatar

daniele scarpelli - Teatrino Clandestino Sud - Presidente

Iscritto da 2 mesi. Ultimo login @ 27 Novembre 2017
user avatar

Franco Esposito - TETRAKTIS Istituto Cultura Urbana - Presidente

Iscritto da 3 mesi. Ultimo login @ 03 Ottobre 2017
user avatar

Salvatore Romano - -

Iscritto da 2 anni. Ultimo login @ 09 Novembre 2015
Tutti gli iscritti >>