Benvenuto turista! Maran-Nicol

Il Comune di Maranello (capofila) e i Comuni limitrofi di Fiorano Modenese e Formigine, insieme alleati in un sistema sovracomunale di promozione turistica, hanno dato avvio nel corso del biennio 2010/2011 ad un servizio / progetto di sviluppo territoriale denominato “Benvenuto turista!”, che è proseguito anche nel 2012 e sta ora dando inizio la sua terza edizione. Il progetto si propone di migliorare l’attrattiva e le capacità di fare accoglienza del territorio, attraverso la creazione e lo sviluppo di una rete capillare di punti d’informazione turistica di base e il progressivo potenziamento dei mezzi informativi e di promozione in dotazione alla stessa rete. L’esigenza di promuovere una rete di info point turistici prende spunto dalla constatazione che il territorio dei tre comuni – nel suo insieme ricco di opportunità e attrattive per il turista, ma privo di un sistema integrato di promozione omogenea, unitaria e diffusa – rischiava troppo spesso di abbandonare il visitatore a sé stesso. La scarsa conoscenza del territorio, della lingua inglese e delle nuove tecnologie da parte di operatori turistici e commerciali – più volte dagli stessi lamentata – aggravava la situazione di un territorio non vocato al turismo per storia e tradizione.Il sistema ha quindi convenuto di meglio integrare la rete di punti informativi istituzionali esistenti con una rete ben più estesa, radicata e vitale. Tale rete è stata identificata negli operatori turistici, negli esercizi commerciali e in tutti quei luoghi che costituiscono le tappe che normalmente contraddistinguono l’esperienza del turista in visita al territorio. L’obiettivo era quindi quello di trasformare ristoranti, alberghi, bar ma anche edicole, tabaccherie, tassisti e distributori di carburante in uffici di informazione e di accoglienza turistica di base. Il tutto attraverso percorsi formativi gratuiti dedicati a migliorarne le competenze per quanto riguarda:la conoscenza del territorio (lezioni frontali e visite guidate tenute da esperti),la conoscenza della lingua inglese (lezioni di inglese di livello base e simulazione di conversazione in lingua per aiutare i commercianti a gestire situazioni di emergenza e l’erogazione di informazioni basilari),la conoscenza degli strumenti offerti da internet con l’intento di fornire consigli agli operatori su come reperire le informazioni richieste dai turisti ed essere presenti in rete (sistema informativo a servizio di turisti e operatori, Web Marketing, Social Network…).E’ stata inoltre favorita la creazione di rapporti (tra i privati stessi e tra Pubblico e Privato) finalizzati allo scambio di informazioni, alla condivisione di esperienze, alla collaborazione.

Grazie a questo percorso di assistenza, formazione e networking nei territori coinvolti si è quindi creata una rete capillare di info point costituita da i veri e propri uffici di informazione e accoglienza turistica e da tutta una serie di soggetti locali a vocazione turistica o commerciale in grado di fare attività di accoglienza, informazione e orientamento. All’interno del progetto sono inoltre stati realizzati dei prodotti a supporto degli info point e dei turisti: una mappa, un dvd promozionale e l’APP “Maranello e Dintorni”. La mappa contiene le eccellenze territoriali, che vengono descritte in italiano e in inglese, e suggerisce eventuali percorsi tematici ai turisti: da quelli storici a quelli naturalistici, da quelli religiosi a quelli legati ai motori. Anche il dvd promozionale è stato realizzato in italiano e inglese e contiene immagini e didascalie che illustrano le peculiarità locali. Questo strumento è richiesto soprattutto dagli operatori turistici (che lo mostrano – ad esempio – nelle hall degli alberghi) perché funge da vetrina sul territorio per gli ospiti: attraverso le foto che scorrono, essi possono infatti scoprire luoghi a loro ancora sconosciuti ed approfondimento delle attrazioni turistiche e dei servizi turistici e di pubblica utilità (musei, parchi, alberghi, ristoranti, luoghi di interesse, uffici d’informazione e accoglienza turistica, ecc.), indicazioni sugli info point “Benvenuto turista!”, sugli eventi organizzati e sugli itinerari consigliati, il tutto sia in italiano che in inglese. Inoltre, essa consente ad ogni utente di essere avvisato direttamente sul proprio dispositivo quando si è in prossimità di un punto di interesse: se il geolocalizzatore è attivo, infatti, grazie a questa funzione di alert si viene avvisati attraverso un suono e viene mostrata la scheda di approfondimento del punto in cui ci si trova (contenente descrizione e orari, indirizzo, mappa e navigazione, link diretto al sito, chiamata e e-mail dirette, condivisione su Facebook, video e audio, photogallery). Si può così leggere la storia del monumento, venire a conoscenza di un evento in programma nelle vicinanze, avere dettagli su un servizio di pubblica utilità, ricevere indicazioni sugli info point Benvenuto turista che hanno anche la possibilità di segnalare offerte ed eventi da loro organizzati e vengono così promosso in modo costante. I contenuti dell’APP sono gestiti direttamente dall’Amministrazione che può quindi aggiornarli costantemente. Si tratta, in sintesi, di una vera e propria guida turistica integrata nel telefono, che permette di scoprire in modo semplice e coinvolgente la storia della città, con i suoi musei ed i suoi monumenti, guidando il turista e soccorrendo anche il cittadino in cerca di informazioni.

Per rendere facilmente riconoscibili al visitatore i punti di informazione e accoglienza turistica, è stata realizzata una vetrofania per ciascuna attività partecipante che questa può esporre al di fuori del proprio esercizio commerciale o della propria struttura ricettiva. Sono inoltre stati stilati e pubblicati gli elenchi delle attività coinvolte nel percorso e i relativi indirizzi. In questo modo, il turista riesce facilmente ad individuare i punti a cui può rivolgersi per informazioni o suggerimenti. Coloro che hanno frequentato uno o più corsi formativi hanno inoltre ricevuto un attestato di partecipazione come riconoscimento delle conoscenze acquisite.

Il progetto è già stato realizzato in due edizioni e si sta già lavorando alla terza. La seconda fase ha previsto in parte una formazione di livello più avanzato per coloro che hanno già seguito il percorso l’anno precedente ed una nuova attività di supporto, formazione e networking per soggetti che non hanno partecipato alla prima edizione. Il progetto è stato anche aperto agli uffici marketing delle imprese, al fine di rispondere alle esigenze legate al Turismo di tipo Business.

Il progetto “Benvenuto turista!”, nell’ottobre 2011 presentato alla seconda edizione dell’Assise dell’Ospitalità Italiana (incontro nazionale sulle strategie ed i servizi IAT patrocinato dal Ministero del Turismo), ha riscosso molto interesse ed è stato preso ad esempio da altre amministrazioni comunali e sistemi turistici modenesi. In primis, il Comune di Modena sta replicando il progetto sul proprio territorio ed anche altri comuni della zona si dimostrano sempre più interessati ad adottare questa buona prassi, grazie anche all’importante avvallo e supporto della Provincia di Modena che ne promuove la replicazione in altre realtà locali.

Obiettivi

Il gemellaggio proposto mira a trasferire all’amministrazione comunale di Nicolosi (CT) una buona pratica del settore turismo denominata “Benvenuto turista!” sperimentata con successo dal Comune di Maranello (MO) già in due edizioni (2010-11 e 2012, la terza si sta avviando ora) e che ha coinvolto anche i comuni di Formigine e Fiorano Modenese.
Il Progetto “Benvenuto turista!” è nato per fornire una serie di servizi atti a rendere più accogliente il territorio nei confronti del turista, per creare una sinergia pubblico-privata che desse vita ad una rete territoriale capace di dare informazioni e orientamento adeguati, per rendere anche le attività commerciali garanti del territorio e supporto al turista. In particolare, esso si basa sull’idea di integrare la rete dei punti informativi turistici istituzionali con punti informativi collocati nei luoghi di maggiore identità e vitalità economica del territorio (esercizi commerciali, pubblici esercizi, edicole, ecc) che agiscano in parallelo alla rete istituzionale.
Tale buona pratica costituisce un caso di eccellenza, originale ed innovativo, ed il suo trasferimento attuato attraverso il gemellaggio previsto da questo progetto contribuisce a migliorare l’efficacia operativa dell’Amministrazione Destinataria nel rispondere ad esigenze e criticità presenti sul territorio e a favorire lo sviluppo locale. In particolare, l’obiettivo è quello di far emergere, conoscere, valorizzare e comunicare il territorio e le opportunità turistiche da esso offerte da parte non solo delle strutture pubbliche e convenzionali preposte a questo fine, ma anche di altri soggetti a vocazione turistica e commerciale messi in rete in modo tale da accrescere e migliorare l’attività di accoglienza, informazione e orientamento offerta ai turisti dal sistema territoriale nel suo complesso.
Gli obiettivi specifici del gemellaggio sono:
migliorare e valorizzare le risorse umane come elemento che “fa la differenza”,
incoraggiare l’innovazione e l’aggiornamento professionale per rendere il territorio
maggiormente accogliente ed aumentarne quindi la competitività e l’attrattività,
migliorare i servizi e quindi l’attrattività territoriale,
valorizzare le risorse naturali e culturali e quindi l’attrattività e lo sviluppo del territorio,
agevolare il visitatore sul territorio nei suoi spostamenti,
migliorarne la competitività e favorire di conseguenza l’occupazione,
migliorare le competenze professionali delle persone coinvolte, accrescendone indirettamente
anche il senso di identità territoriale,
aprire il sistema produttivo ai mercati internazionali e incoraggiare maggiori investimenti e consumi, con un migliore sfruttamento delle risorse disponibili,
migliorare la capacità dell’Istituzione di ascolto e risposta al territorio e al sistema produttivo in particolare, costruendo un rapporto di dialogo e fiducia.

Risultati

La buona pratica oggetto del gemellaggio, sperimentata con successo dal sistema turistico locale di cui Maranello è capofila, costituisce un caso unico sul territorio nazionale, ma facilmente adattabile e replicabile. Si ispira alla lungimirante filosofia secondo la quale “fare accoglienza è fare marketing valorizzando la relazione umana e le competenze professionali sul territorio. A differenza di pratiche simili, coinvolge non solo le attività turistiche, ma anche gran parte del tessuto economico locale e prevede ora un allargamento anche agli uffici marketing delle imprese al fine di rispondere a sempre più esigenze sentite dal territorio. Supera i confini comunali concependo il territorio come un sistema unico e attua quella collaborazione tra Pubblico e Privato che spesso rimane solo sulla carta, fornendo risposte concrete a esigenze e criticità presenti sul territorio. Migliora inoltre la conoscenza reciproca e il dialogo tra Pubblico e Privato e tra i privati stessi, favorendo lo scambio di informazioni e buone pratiche.
Il successo di questo progetto è dimostrato da una serie di risultati che sottolineano l’efficacia e l’efficienza dell’approccio utilizzato nonché dell’interesse dimostrato da tutti i soggetti coinvolti per un continuo e costante miglioramento delle attività avviate.
Il progetto nelle prime due edizioni ha portato alla formazione di 84 attività rispetto a tre tipologie principali di contenuti: informazioni inerenti l’offerta turistica locale, lingua inglese di livello base, utilizzo di internet e dei social network. Questi soggetti hanno quindi creato insieme agli uffici turistici locali una rete punti informativi turistici formali ed informali in grado di promuovere il territorio in maniera efficace e di relazionarsi con i turisti italiani e stranieri in visita o potenziali visitatori del territorio.
Importante risultato in termini più generali è l’accrescimento delle relazioni e del livello di fiducia reciproca che si è sviluppato sia tra i soggetti privati, sia tra questi ultimi e l’Amministrazione. Questa conquista è particolarmente importante perché contribuisce allo sviluppo locale e al perfezionamento di un sistema territoriale coeso, integrato e funzionante.
La realizzazione dell’APP “Maranello e Dintorni” è inoltre segnale del fatto che il progetto è al passo con i tempi e le esigenze del turista contemporaneo. Inoltre, a dimostrazione del consolidamento, dell’efficienza e della funzionalità della rete pubblico-privata creata e sviluppata dal progetto, questa APP è stata realizzata per rispondere alle richieste degli stessi operatori degli info point che la ritenevano uno strumento utile a sostenere i servizi di promozione e accoglienza turistica locali.
L’APP risponde infatti alla logica di avere una base informativa adattabile ai cambiamenti che possono intervenire nella rete, all’aggiungersi ed integrarsi di nuovi punti di interesse e che presenta il vantaggio di un aggiornamento costante.
All’interno del progetto sono inoltre stati definiti e realizzati dei prodotti per valorizzare quegli operatori turistici e commerciali che hanno frequentato uno o più corsi e che, in quanto tali, sono divenuti punti informativi informali. E’ stata infatti prodotta e consegnata una vetrofania che essi espongono in modo tale da rendersi facilmente identificabili dai turisti come info point di base. E’ stato anche stilato e pubblicato un elenco di tutti i punti informativi ed è stato loro consegnato un attestato di partecipazione come riconoscimento del completamento dell’esperienza formativa.

Discussioni nel Gemellaggio

Benvenuto turista. Maran-Nicol

Questa è una discussione generale relativa al gemellaggio. Partecipa anche tu e lascia la tua testimonianza.

18/05/2015 - 0 partecipanti Vai alla discussione >>

LIVE STREAMING

UNISCITI ALLA COMMUNITY!

Registrati alla community

Per commentare e caricare contenuti sulla piattaforma, identificati inserendo i tuoi dati essenziali.

Registrati >>

BUONE PRATICHE CERCO/OFFRO

Invia una storia

GLI ULTIMI GEMELLAGGI

Numero Unico Pronto Intervento - NU112

Vai al gemellaggio >>

La Governance della Smart City and Community. BG -LE

Vai al gemellaggio >>

Le Ferrovie dimenticate e le vie del Gusto

Vai al gemellaggio >>
Tutti i gemellaggi >>

ULTIMI ISCRITTI

Maico Centis

Maico Centis - Comune di Pordenone - Project manager

Iscritto da 7 mesi. Ultimo login @ 16 Aprile 2018
user avatar

Isabella Tisci - Regione Puglia - Funzionario

Iscritto da 7 mesi. Ultimo login @ 10 Aprile 2018
user avatar

PATRIZIA VEZZOSI - Istituto Comprensivo Vinci (FI) - Docente Arte e Immagine - Resp. Progetti didattici

Iscritto da 7 mesi. Ultimo login @ 03 Aprile 2018
Tutti gli iscritti >>